Il teatro di Finale Emilia

Laboratorio di monitoraggio civico

Quest’anno la redazione di MorMorando ha aperto le sue porte a un’attività di monitoraggio civico propo- sto da ActionAid, incentrata sullo stato del territorio di Finale Emilia in seguito al terremoto del 2012, e in particolare sulla situazione del teatro comunale. Il monitoraggio civico è uno strumento importante in mano ai cittadini, i quali - esercitando il loro diritto di parola e con l’obiettivo di contribuire al buon anda- mento della vita sociale e politica della città - hanno la possibilità di controllare come vengono impiegate le risorse della comunità, accedendo, nello specifico, alle informazioni sugli appalti e sulle opere pubbliche, comprendendole nel loro sviluppo procedurale e pro- ducendo nuove informazioni sullo stato dei lavori. Questo attraverso una serie di passaggi che abbiamo seguito anche noi. Innanzitutto abbiamo cercato informazioni sul sito del Comune di Finale Emilia, come per esempio la data di inizio e fine lavori, la ditta addetta all’intervento e il costo della spesa di restauro. La ricerca, a portata di tutti, anche del navigatore meno esperto, è favorita dal livello di trasparenza che il Comune è tenuto a osservare. Accedendo a www.comunefinale.net e digitando, nella barra delle ricerche, “teatro comunale”, oppure andan- do direttamente in “amministrazione trasparente” e cliccando su “opere pubbliche”, è possibile raggiungere tutte le informazioni che si cercano; e se non si è sod- disfatti di ciò che si trova è possibile richiedere all’Am- ministrazione una lettera contenente più dettagli. Una volta trovati i dati abbiamo voluto accertarne la veridicità e capire quanto i cittadini finalesi sapessero della situazione del proprio teatro, così ci siamo recati sul posto per intervistare una responsabile dell’Area Lavori Pubblici del Comune e alcuni cittadini, riscon- trando opinioni diverse, a parziale conferma dei dati raccolti. Questo progetto ha permesso a noi giovani redattori di realizzare una vera e propria inchiesta giornalistica, attraverso un lavoro di investigazione approfondita su un tema specifico, su un fatto o una vicenda rilevanti - sul piano civile e sociale, politico o culturale - per la cittadinzanza, come in questo caso lo stato del teatro comunale di Finale.

Oana Ruxandra Oprea 3M

Thumbnail